Friday, August 22, 2014

B2: LA SPIAGGIA PIÙ BELLA D'ITALIA


Leggi il testo e rispondi alle domande. Livello B2




È Cala degli Infreschi la spiaggia più bella d’Italia 2014. Il comune cilentano di Camerota si conferma, dunque, per il secondo anno consecutivo vincitore de “La più bella sei tu”, il concorso di Legambiente lanciato sul web per eleggere la spiaggia più bella dell’estate. La spiaggia, raggiungibile via mare o facendo trekking attraverso i sentieri immersi nella macchia mediterranea, rappresenta una delle insenature di particolare fascino e straordinaria valenza naturalistica della costa tirrenica meridionale. Una naturale insenatura ad arco delimitata da scogliere rocciose con un mare limpidissimo e dalle diverse tonalità.
(...)“Anche quest’anno con "La più bella sei tu" abbiamo voluto far emergere quali sono le spiagge del cuore degli italiani – dichiara Sebastiano Venneri, responsabile mare di Legambiente –. In alcuni casi si tratta di aree di diffuso interesse, altri sono posti difficili da scovare e da raggiungere. Ogni luogo ha la sua peculiarità, ma tutti si distinguono per la loro bellezza. Abbiamo infatti deciso di porre l’accento sull’elemento estetico, anche perché spesso la qualità paesaggistica è il risultato di un’attenta conservazione, ottima tutela ambientale e legalità”.
Legambiente ha selezionato le spiagge incrociando le preferenze del popolo web – che per oltre due mesi ha potuto votare la sua spiaggia sul sito e la paginaFacebook dell’associazione – con i dati de "Il mare più bello, la nuova Guida Blu 2014”. I risultati ottenuti sono stati confrontati con il parere di una giuria di esperti.
“Con La più bella sei tu – afferma Angelo Gentili, responsabile nazionale Legambiente Turismo - abbiamo premiato e valorizzato alcune delle spiagge che rappresentano veri e propri tesori dal punto di vista turistico e paesaggistico: tutte bellissime, alcune più selvagge ed esclusive, altre più accessibili e popolari, ma tutte in grado di raccontare una parte importante della bellezza del nostro Paese. L’invito che facciamo agli amministratori che saranno premiati il 16 agosto a Rispescia (Gr), nell’ambito della 25esima edizione di Festambiente, il festival nazionale di ecologia, solidarietà e bellezza di Legambiente – conclude Gentili - è di mantenere il giusto equilibrio tra fruizione e conservazione di questi luoghi incantevoli e unici, preservandoli con cura all’insegna della sostenibilità”.
Proprio nelle scorse settimane Camerota si è aggiudicata anche le 4 Vele de "Il mare più bello, la nuova Guida Blu 2014” di Legambiente e del Touring Club, per aver saputo valorizzare in modo lungimirante il proprio patrimonio paesaggistico e culturale. Proseguendo questo percorso, a settembre, il paese ospiterà la prima edizione di Festambiente all'ariAperta, uno degli ultimi nati tra gli ecofestival di Legambiente. Tre giorni di festa – dal 18 al 21 settembre – che diventeranno l’occasione per sottolineare l’importanza dello sport e delle attività all’aria aperta come modalità di fruizione sostenibile e piacevole di luoghi preziosi come Camerota.
(tratto da http://www.legambiente.it, ad uso esclusivamente didattico) 

LA PIU’ BELLA SEI TU – LE 20 SPIAGGE PIU’ BELLE D’ITALIA

  • Cala degli Infreschi – Camerota – Salerno (1° la più votata del web) – CAMPANIA
  • Buondormire – Palinuro – Salerno – CAMPANIA
  • Punta Aderci – Vasto – Chieti – ABRUZZO
  • Spiaggia della Scalea – S. Domenica di Ricada – Vibo Valentia – CALABRIA
  • Baia del Silenzio – Sestri Levante – Genova – LIGURIA
  • Dune di Sabaudia – Sabaudia – Latina – LAZIO
  • Mezzavalle – Ancona – Ancona – Marche
  • Marina di Pescoluse – Salve – Lecce – Puglia
  • Porto Selvaggio – Nardò – Lecce – PUGLIA
  • Baia delle Zagare – Mattinata – Foggia – PUGLIA
  • Cala Mariolu – Baunei – Nuoro – SARDEGNA
  • Cala Luna – Dorgali – Nuoro – SARDEGNA
  • Bidderosa – Orosei – Nuoro – SARDEGNA
  • Compoltitu – Bosa – Oristano – SARDEGNA
  • Lo Zingaro – San Vito Lo Capo – Trapani – SICILIA
  • Spiaggia dei Conigli – Lampedusa – Agrigento – SICILIA
  • Cala Faraglione – Levanzo – Trapani – SICILIA
  • Cannelle – Isola del Giglio – Grosseto – TOSCANA
  • Colle Lungo – Parco della Maremma – Grosseto – TOSCANA
  • Sansone – Portoferraio – Livorno – TOSCANA




1. La spiaggia di Cala degli Infreschi è una spiaggia molto particolare perché

A) si trova sulla costa tirrenica meridionale.
B) si trova al centro della macchia mediterranea.
C) si può raggiungere a piedi oltre che a nuoto.
D) È immersa nella natura e ha un mare di diversi colori.

2. Il criterio principale nella scelta delle migliori spiagge è stato:

A) la preferenza degli utenti di internet.
B) la cura ambientale e il rispetto della legalità
C) la bellezza, cosi come la cura e il rispetto della legalità.
D) l'accessibilità e la bellezza.

3. Legambiente ha scelto la spiaggia più bella d'Italia

A) tramite un sondaggio in rete, premiando la spiaggia che ha ricevuto più voti.
B) con una giuria di membri di Legambiente.
C) unendo i risultati di un sondaggio online e di una guida al giudizio finale di alcuni esperti.
D) tra quelle presenti nella Guida Blu 2014.

4. Angelo Gentili, responsabile nazione di Legambiente turismo, spera che:

A) le spiagge vengano protette e quindi chiuse al turismo di massa.
B) le spiagge vengano valorizzate e sfruttate dal turismo.
C) altre spiagge italiane possano entrare nella classifica.
D) le spiagge vengano allo stesso tempo conservate e frequentate.

5. Festambienta allAriaperta è una festa che promuove:

A) I giochi all'aria aperta, soprattutto d'estate.
B) le spiagge, infatti é la festa in cui viene premiata la spiaggia piu bella d'Italia
C) lo sport e il rispetto della natura.
D) la fruizione degli spazi vicini alle spiagge.








Tuesday, August 19, 2014

A1: L'ALBERO GENEALOGICO

Completa con i pronomi personali: (il) mio, (la) mia etc.
Fill in the blanks with personal pronouns: (il) mio, (la) mia etc.
???
Mi chiamo Giovanni, sono sposato e ho 3 figli.
moglie si chiama Marisa e figli si chiamano Gabriele, Francesco e Federica.
figlio Gabriele lavora in banca, gli altri due sono studenti; famiglia è composta anche da genitori, suoceri e da fratello con due figli, Carmela e Massimo.
Ho anche due cugini che vivono in Australia. padri sono i fratelli di padre.


GRAMMATICA: AGGETTIVI POSSESSIVI

Saturday, August 16, 2014

BENIGNI IN BANCA


Una scena divertentissima tratta dal film "Tu mi turbi" di Roberto Benigni. Buona visione!





Thursday, August 14, 2014

PILLOLE DI ITALIANO COLLOQUIALE #9 - PALLA


Palla (f. s.)

Significato originale: Sfera usata in molti tipi di sport e di giochi.

Significato colloquiale:
(1) Dire una bugia.
(2) Essere noioso.
(3) Al massimo della velocità
(4) Alzare il volume dello stereo al massimo.

Sinonimi:

(1) mentire, raccontare balle/frottole/panzane, ingannare, fingere.

(2) monotono, pesante, sonnolento, tedioso, soporifero.
(3) al massimo, a tutta velocit
à.
(4) al massimo.

Frasi:
Inventare/raccontare una palla (1)
Essere un pallonaro (1)
Essere palloso (2)
Essere una palla (2)
Che palle! (2)
Andare a palla (3)
Mettere a palla (4)

Uso:
A:  "Ho parlato con Giovanni, a quanto pare Luca mi aveva raccontato una palla! Giovanni non è andato in vacanza senza invitare Francesca, ma è tornato a casa per qualche giorno!"
B: "Davvero? Non pensavo!"
A: "Eh già, oltre che palloso Luca è anche bugiardo!"
B: "Non è l'unico problema: l'altro giorno l'ho visto in macchina che andava a palla per le vie del centro, è davvero incosciente!"
A: "Ora pero' bisogna spiegare tutto a Francesca..."
B: "No... Che palle!"



Monday, August 11, 2014

C2: CANZONE CON ESPRESSIONI IDIOMATICHE


Ascolta "Ma il cielo è sempre piu blu" di Rino Gaetano e completa il test sulle espressioni idiomatiche.





1. Sudarsi il salario significa:
a) impegnarsi in una attività lavorativa che richiede un notevole sforzo fisico.
b) lavorare le ore di straordinario per poter aumentare il proprio stipendio mensile.
c) impiegare tutte le proprie energie nello svolgimento di una qualsiasi attività lavorativa.

2. Tirare al bersaglio significa:
a) dare la colpa agli altri di un problema preesistente.
b) cercare una soluzione a un problema procedendo per tentativi, talvolta con risultati negativi.
c) causare un problema per aver cercato di rimediare ad una situazione difficile.

3. Giocare con i fili significa:
a) tentare di raggiungere una posizione di comando.
b) prendere decisioni da una posizione privilegiata e di comando, spesso con risultati disastrosi.
c) prendere decisioni affrettate, senza consultare gli altri.

4. Fare l'indiano significa:
a) Fingere di non comprendere o di non essere interessato a qualcosa che qualcuno sta facendo o dicendo.
b) Fingere di non essere in grado di poter comunicare nella stessa lingua del nostro interlocutore.
c) Fingere di non comprendere abitudini e tradizioni di altri popoli.

5. Fare cilecca significa:
a) Far credere a qualcuno di non possedere le capacita tecniche per svolgere una determinata attività.
b) Sparare con un'arma caricata a salve.
c) Non riuscire nel proprio scopo e nei propri propositi.

6. Scavare nei cuori significa:
a) ricercare le cause profonde di un malessere.
b) innamorarsi perdutamente.
c) causare un profondo dolore a qualcuno.

7. Giocare con il fuoco significa:
a) non considerare i possibili effetti negativi scaturiti dalle proprie azioni, specialmente in amore.
b) un'arte circense che consiste nel lanciarsi attraverso dei cerchi infuocati.
c) cambiare propositi dopo aver valutato i possili effetti negativi delle proprie azioni.







Tuesday, August 5, 2014

C1: GIORGIO DE CHIRICO


Leggi la biografi di Giorgio De Chirico.
In ALCUNI di questi paragrafi c'è un errore di ortografia. Riscrivi la parola corretta negli spazi numerati.





1. Giorgio De Chirico (1888-1978) naque in Grecia da genitori italiani.

2. Nel 1906 si trasferì a studiare in Germania a Monaco, dove venne a contatto con la cultura tedesca più viva del momento.

3. Si interessò alla filosofia di Nietzsche, Schopenhauer e Weininger e fu molto colpito dalla pittura simbolista e decandente di Arnold Böcklin e Max Klinger.

4. Nel 1910 si trasferì a Parigi dove divenne amico dei poeti Valery e Apollinaire.

5. Egli rimase comunque sempre estraneo alle avanguardie, in quegli anni dipinse molti dei suoi quadri più celebri che vanno sotto il nome di «Piazze d’Italia».

6. Si tratta di immagini di quinte architettoniche che definiscono spazzi vuoti e silenziosi.


7. Nel 1916, all’ospedale militare di Ferrara, De Chirico incontrò Carrà, ed insieme elaborarono la theoria della pittura metafisica.

8. Il termine metafisica nasce come allusione ad una realtà diversa che va oltre ciò che vediamo poiché gli oggetti o gli spazi, che conosciamo dalla nostra esperienza, sembrano rivelare un nuovo aspetto che ci sorprende.

9. In questo periodo, oltre agli spazi architettonici, entrano nei sogetti dechirichiani anche i manichini.


10. E così le cose che conosciamo prendono l’aspetto di enigmi, di misteri, di segreti inspiegabili.

11. Dal 1918 al 1922 partecipa attivamente alla vita di «Valori Plastici», mentre nel 1924 torna a Parigi dove frequenta il gruppo dei Surrealisti.

12. Fece sempre ritorno alla pittira metafisica anche negli anni successivi, fino a quando morì a Roma nel 1978, all'età di novanta anni.


(tratto da http://www.francescomorante.it, adattato per uso esclusivamente didattico)


1. ________________

2. ________________

3. ________________

4. ________________

5. ________________

6. ________________

7. ________________

8. ________________

9. ________________

10. _______________

11. _______________

12. _______________






Sunday, August 3, 2014

A2: SIRACUSA, LA CITTÀ VIRTUALE


Leggi il testo e scegli la parola giusta come nell'esempio.





Siracusa, non solo (0)   patrimonio   Unesco 2005 ma anche (1)_________ del futuro.
Grazie al progetto Cnr Smart Cities Living Lab Siracusa, è infatti la prima città italiana che può essere visitata anche virtualmente.
Tecnologie 2.0 guidano il (2)__________ in un viaggio digitale, virtuale e tridimensionale nel patrimonio culturale, archeologico e monumentale della città antica.

Non solo: grazie ad altri sistemi, si può conoscere anche lo stato di (3)_________ della città: dal controllo della (4)_______ dell’aria al trasporto pubblico, alla gestione dei flussi di (5)_________ urbano.
Per scoprire la città siciliana il turista (6)__________ può accedere al sistema da casa, attraverso il sito welcometosiracusa.it, e sul territorio, grazie a un’ applicazione per cellulare, sei totem digitali informativi e i QR-code installati presso i vari siti storici.

Il sito permette anche di vedere i più (7)___________ punti storico-archeologici di Neapolis e Ortigia con mappe interattive, descrizioni testuali e fotografiche, tour virtuali con riprese da terra e da drone.
(tratto da http://www.focus.it, adattato per uso esclusivamente didattico)




0. A. patrimonio, B. luogo, C. tesoro

1. A. posto B. sogno, C. città
2. A. computer, B. turista, C. gruppo
3. A. salute, B. bellezza, C. forma
4. A. quantità, B. grandezza C. qualità
5. A. turisti, B. traffico, C. controllo
6. A. straniero, B. virtuale, C. italiano
7. A. diversi, B. importanti, C. bellissimi