Tuesday, September 23, 2014

C1: BIOGRAFIA CARAVAGGIO

Completa con le forme del passato remoto. Livello C1

???
Formatosi in patria con il bergamasco Simone Peterzano, (trasferirsi) a Roma nel 1592 dove iniziò (iniziare) lavorando con pittori come Antiveduto Grammatica e il Cavalier d’Arpino. Ammalatosi, (ricoverare) all’Ospedale della Consolazione: a questo periodo risalgono i celebri ritratti allo specchio tra cui il cosiddetto Bacchino malato (Galleria Borghese). (ottenere) un grande successo dipingendo “I bari” per il cardinale fiorentino Francesco Maria del Monte, di cui diverrà un protetto.

Nel 1597 (realizzare) i tre capolavori per la cappella Contarelli in San Luigi dei Francesi: “la Vocazione”, “il martirio di san Matteo” e “San Matteo e l’angelo”; tra il 1600 e il 1601 la “Crocifissione di san Pietro” e “la Conversione di san Paolo”. In entrambe le committenze (dovere) ridipingere una tela, perché rifiutate a causa della loro “irriverenza”, cosa che si ripeterà con “la Morte della Vergine” per Santa Maria della Scala e oggi al Louvre.

Nel 1606 in un duello (uccidere) Tommaso Ramaccioni e (costringere) alla fuga che lo porterà a Napoli (“Sette opere di Misericordia” e “la Flagellazione”), a Malta (“Decollazione di san Giovanni Battista” e “Ritratto di Alof de Wignacourt”), a Messina (“Seppellimento di santa Lucia”, “Resurrezione di Lazzaro”), di nuovo a Napoli e poi, in attesa della grazia da parte di Paolo V Borghese, che (ottenere) grazie all’invio del celeberrimo “David e Golia” (Galleria Borghese), (morire) a Porto Ercole.
(tratto da http://www.arte.it/, per uso esclusivamente didattico)

0 comments:

Post a Comment