Wednesday, October 29, 2014

C1: I FUNGHI, LE 10 REGOLE D'ORO


Leggi le informazioni. Poi leggi il testo. Scegli le informazioni presenti nel testo.





Ecco le 10 regole d’oro per non intossicarsi con i funghi, stilate dalla dottoressa Assisi, autrice della Guida del Ministero della Salute alla prevenzione delle intossicazioni:
- Non consumare funghi non controllati da un vero Micologo (il controllo è gratuito presso gli Ispettorati Micologici delle Asl). Non basta il consiglio di chi va a funghi abitualmente.
- Consumarne in quantità moderate.
- Non somministrare ai bambini.
- Non ingerire in gravidanza.
- Consumare solo in perfetto stato di conservazione.
- Consumare i funghi ben cotti, da crudi sono scarsamente digeribili se non addirittura velenosi. Ad esempio il comune chiodino è tossico se, prima di essere consumato, non viene prebollito per almeno 15-20 minuti.
- Sbollentare i funghi prima del congelamento e consumarli entro 6 mesi
- Non consumare i funghi raccolti lungo le strade, vicino a centri industriali e coltivati (potrebbero essere entrati in contatto con pesticidi).
- Non regalare i funghi raccolti, se non controllati da un micologo professionista.
- Nei funghi sottolio si può sviluppare la tossina botulinica.
(tratto da http://www.oggi.it/, per uso esclusivamente didattico)



1. Fidarsi solo di chi va a raccogliere i funghi abitualmente.

2. È sempre meglio non mangiare troppi funghi e non darli ai bambini.

3. Alcuni funghi si possono mangiare crudi.

4. Il micologo può controllare i funghi gratuitamente.

5. Se sei incinta puoi mangiarli, ma fai attenzione.

6. Cuocere bene i funghi prima di mangiarli.

7. Se i funghi sono stati controllati da un esperto allora si possono regalare.

8. I funghi congelati vanno mangiati dopo 6 mesi.

9. Non raccogliere i funghi che crescono lungo la strada.

10. Bisogna fare attenzione anche ai funghi sotto'olio.





Thursday, October 23, 2014

LEZIONI DI NAPOLETANO



Lezioni di napoletano a un milanese dal film "Benvenuti al Sud" (2010)





Friday, October 17, 2014

B1: FESTIVAL DEL FILM DI ROMA

Leggi il testo e completa con le forme del futuro semplice.
???
La nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (svolgersi) dal 16 al 25 ottobre 2014 all'Auditorium Parco della Musica.

Tutte le sale dell’Auditorium (essere) a disposizione del Festival. Per dieci giorni, dunque, la struttura firmata da Renzo Piano (essere) il punto di riferimento per tutti gli appassionati di cinema; (ospitare) proiezioni, mostre, eventi, convegni e dibattiti.

Il pubblico (avere) a disposizione sette sale, più una sala virtuale su piattaforma digitale. Accanto all’Auditorium (esserci) il Villaggio del Cinema, costituito da padiglioni e stand in acciaio, vetro e legno, appositamente realizzati per la manifestazione e per i suoi visitatori.

La Selezione Ufficiale del Festival è formata da quattro linee di programma: “Cinema d’Oggi” (ospitare) film di autori famosi e di giovani, “Gala” (presentare) una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione, “Mondo Genere” (accogliere) film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre “Prospettive Italia” (occuparsi) del cinema nazionale di fiction e documentaristico.
La sezione Alice nella città ,(organizzare) secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.

Gli spettatori (essere) i protagonisti della nona edizione del Festival, e (premiare) i film vincitori; (essere) loro ad assegnare i premi in base alle preferenze espresse all’uscita dalla sala.
(adattato da http://http://www.romacinemafest.it/, per uso esclusivamente didattico).

Monday, October 13, 2014

C1: COMPRENSIONE VIDEO DOLOMITI


Guarda il video e rispondi alle domande. Livello C1



video




1. Centinaia di milioni di anni fa, le Dolomiti erano:

a) delle piccole colline che con il tempo si sono sollevate.
b) un fondale marino.
c) un complesso di vulcani.


2. Le prime esplorazioni delle Dolomiti risalgono:

a) a 8.000 anni fa.
b) al secolo scorso.
c) al '700 e all' 800.


3. La forma particolare di queste montagne si deve:

a) alle spaccature causate dallo scontro delle placche terrestri.
b) alle spaccature e alla forma originale del fondale marino.
c) alla forma originale del fondale marino.


4. Alcune montagne delle Dolomiti superano:

a) 3.000 metri di altitudine.
b) 1.000 metri di altitudine.
c) 2.000 metri di altitudine.


5. La forma attuale delle Dolomiti si è configurata:

a) dopo le ultime glaciazioni.
b) un milione di anni fa.
c) dopo un ulteriore scontro tra le placche terrestri.



6. L'unicità delle Dolomiti si deve:

a) alla sedimentazione, al sollevamento ed all'erosione.
b) erosione dell'acqua, che crea dei canyon.
c) alla pietra calcarea e ai processi di sollevamento e di erosione.







Thursday, October 9, 2014

B1: IMPREVISTO ALL'AEROPORTO

Leggi il testo e completa con i verbi al passato prossimo o all'imperfetto.
Ricorda che la protagonista di questa storia è una donna!


Questa mattina (alzarsi) presto, verso le sette e mezza; (finire) di fare le valigie e (uscire) di casa.
(lasciare) un biglietto per la mia famiglia, perché (dormire) tutti profondamente. Mio fratello non (esserci) , (essere) ancora a lavoro.

(prendere) l'autobus per l'aeroporto. (esserci) molto traffico: (arrivare) all'ultimo minuto!
All'aeroporto (fermarsi) al bar per mangiare qualcosa prima di salire sull'aereo.
(uscire) dal bar mentre ancora (masticare) il mio cornetto!

(avere) poco tempo per fare il check-in, ma (essere) in quel momento che (rendersi conto) di aver sbagliato aeroporto!

Monday, October 6, 2014

C2: BANDO UNIVERSITÀ


Leggi le informazioni. Scegli le informazioni presenti nel testo.







UNIVERSITA' XXX

Indizione di procedure selettive per titoli e colloquio, finalizzate all'assunzione di cinque ricercatori a tempo determinato, in regime di impegno a tempo pieno.

Il rettore dell'Universita' XXX, con D.R. n.3089 dell'8 settembre 2014, indice le procedure selettive, per titoli e colloquio, finalizzate all'assunzione di n. 5 ricercatori a tempo determinato secondo la tipologia prevista alla lettera a) del 3° comma dell'articolo 24 della legge n. 240/2010 , in regime di impegno a tempo pieno, con contratto di diritto privato per lo svolgimento di attivita' di ricerca, di didattica, di didattica integrativa e di servizi agli studenti presso I Dipartimenti e nei Settori concorsuali e scientifico-disciplinari di seguito indicati: 


Dipartimento di architettura 
S.C. 08/C1 - «Design e progettazione tecnologica dell'architettura» - S.S.D. ICAR/12 - «Tecnologia dell'architettura»- un posto. 

Dipartimento di scienze economiche, aziendali e statistiche 
 S.C. 13/D1 - «Statistica» - S.S.D. SECS-S/01 - «Statistica» - un posto. 

 Dipartimento di scienze e tecnologie biologiche chimiche e farmaceutiche S.C. 05/A1 - «Botanica» - S.S.D. BIO/03 - «Botanica ambientale ed applicata» - un posto; 
 S.C. 05/G1 - «Farmacologia, farmacologia clinaca e farmacognosia» - S.S.D. BIO/14 - «Farmacologia» - un posto. 

 Dipartimento di ingegneria civile, ambientale, aerospaziale e dei materiali 
 S.C. 08/B3 - «Tecnica delle costruzioni» - S.S.D. ICAR/09 - «Tecnica delle costruzioni» - un posto. 

I candidati dovranno compilare la domanda di ammissione alla selezione utilizzando l'applicativo online disponibile all'indirizzo https://concorsi.unipa.it. La domanda prodotta dovra' essere stampata, firmata, scansionata e trasmessa, pena l'esclusione, entro le ore 24.00 del trentesimo giorno decorrente dalla data di pubblicazione del relativo avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, quarta serie speciale - concorsi ed esami, tramite posta elettronica certificata (PEC), inviando, da un indirizzo di PEC personale, una mail all'indirizzo pec@cert.unipa.it avente come oggetto: n. 5 posti di ricercatore T.D. - codoce concorso 201413RTD e citando il numero progressivo prodotto dall'applicativo e il settore concorsuale.

Si precisa che la validita' della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata (PEC) e' attestata dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica, ai sensi dell'art. 6 del D.P.R. 11 febbraio 2005, n. 68. Per i cittadini stranieri l'invio della domanda e delle dichiarazioni di cui al presente articolo potra' essere effettuato con posta elettronica ordinaria all'indirizzo protocollo@unipa.it, previa sottoscrizione con firma digitale (art. 8 legge n. 35/2012), avente ad oggetto quanto sopra indicato. Ove non sia possibile sottoscrivere la domanda con firma digitale, il candidato straniero dovra' validare la domanda stessa e le dichiarazioni mediante sottoscrizione autografa prima del colloquio.





1. L'università ricerca docenti con esperienza da inserire a tempo determinato.

2. Le figure professionali ricercate dovranno svolgere mansioni a contatto con gli studenti.

3. I nuovi assunti dovranno presentarsi agli incontri trimestrali organizzati della facoltà di competenza.

4. La domanda deve essere inoltrata entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando sul sito dell'Università. 

 5. Si viene esclusi dalla selezione se la domanda non raggiunge la facoltà di competenza.

6. La domanda deve essere inoltrata entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica. 

7. È possibile scaricare un modulo on-line per poter inviare la domanda senza utilizzare la PEC.

8. Per essere valida, la domanda deve essere inviata attraverso un indirizzo di posta elettronica certificato.

9. I cittadini stranieri possono contattare direttamente l'università via fax o telefono.

10. In alcuni casi è possibile inviare la domanda tramite un qualsiasi indirizzo email, ma solo dopo aver inserito la propria firma digitale.








Thursday, October 2, 2014

PILLOLE DI ITALIANO COLLOQUIALE #11 - TAGLIARE


Tagliare (v. tr.)

Significato originale: Dividere un oggetto usando le forbici, il coltello etc.
~spesso usato in modo figurato ("il fiume taglia la pianura", "tagliare la scena di un film" etc.)

Significato colloquiale:
(1) Far smettere qualcuno di parlare, o farlo arrivare al punto piu importante della discussione.
(2) Attraversare la via impedendo a qualcuno di proseguire.
(3) Scappare.
(4) Smettere di avere rapporti con qualcuno (amici, lavoro, amore etc.).
(5) Proporre una soluzione definitiva a un problema. 

Sinonimi:

(1) concludere, stringere, venire al dunque, venire al sodo, farla finita, chiudere, troncare.

(2) sbarrare, ostacolare.
(3) svignarsela.
(4) chiudere, rompere, troncare.
(5) decidersi.


Frasi:
Tagliare (1)
Tagliare corto (1)
Darci un taglio (1)
Tagliare la strada (2)
Tagliare la corda (3)
Tagliare i ponti (4)
Tagliare la testa al toro (5)

Uso:
A:  "Ti posso chiedere una cosa?"
B: "Un attimo, sono al telefono"
(10 minuti dopo...)
B: "Dai, taglia!"
(qualche minuto dopo)
A: "Ho finito, dimmi"
B: "Volevo chiederti se esci ancora con i nostri vecchi colleghi di lavoro".
A: "No no, ho tagliato i ponti con loro, non li sento da mesi"
B: "Ah... Perche io non so se chiamarli oppure no... Tra qualche giorno è il compleanno di Massimo, e non vorrei che loro pensassero che io... Si, insomma... E se poi pensano che noi non vogliamo più cercarli?"
A: "Taglia corto! Perché vuoi chiamarli? Non ti ricordi che non andavamo per niente d'accordo?"
B: "Beh...Perché quando uscivamo tutti insieme c'era anche Claudia.. Lo sai che lei mi piace molto..."
A: "Taglia la testa al toro allora! Invita lei a uscire!"